Verso un futuro in ricarica

Il segreto delle macchine ecologiche
Il boom dei veicoli elettrici sta travolgendo numerosi settori industriali: è prevedibile attendersi nell’immediato futuro macchine funzionanti esclusivamente grazie a batterie al litio che, studiate per sfruttare al massimo la combinazione tra l’autoricarica e la potenza del motore, garantiscono un prodotto funzionale ed ecosostenibile. Dalla necessità di tutelare l’ambiente tramite il contenimento delle emissioni di gas prodotte dalle autovetture, la ricerca di soluzioni più efficienti ha portato alla progettazione di modelli all’insegna delle più raffinate soluzioni. Il mercato è in grande fermento, soprattutto in seguito alle indicazioni provenienti da Bruxelles, dove la Commissione Europea ha presentato per i prossimi anni un’agenda green fissando tagli delle emissioni fino al 30% entro il 2030. In linea con una società che si sta evolvendo verso l’utilizzo di mezzi ecologici, l’impiego di strumenti alimentati da batterie al litio si estenderà anche ai servizi pubblici ed infrastrutturali: Amburgo, Helsinki, Milano e Budapest si sono già adoperate per la mobilità sostenibile, mentre la Norvegia, la cui economia è sempre dipesa dall’estrazione di petrolio, ha raggiunto il primato nel Mondo per immatricolazioni di auto elettriche, tramite la concessione di sgravi fiscali per chi compra auto EV e la predisposizione di una fitta rete di ricarica nelle principali città Prospettive, dunque, sempre più negative per l’oro nero, che, secondo l’Opec, vedrà un netto rallentamento dei consumi, passando da una media di 1.3 mb/d nel periodo 2016-2020 a 0.3 mb/d ogni anno tra il 2035-2040.



Chi saranno i beneficiari?
Settore chimico
Per rispondere ad una domanda costantemente in crescita, la società sudamericana Albermarle sta costruendo nuovi impianti per la conversione di minerali in litio carbonato, mentre la statunitense FMC ha dichiarato che solo nel 2017 la propria capacità di litio è aumentata dell’80%. Non mancano gli investimenti in Europa, dove la belga Umicore ha annunciato di impiegare 300 milioni di euro nella produzione di materiali per la ricarica delle batterie.

Settore elettronico
Oltre alla Samsung SDI, che ha presentato a Seoul un prodotto all’avanguardia per la ricarica delle batterie, altre società del comparto stringono alleanze con i produttori automobilistici per fornire le proprie soluzioni tecnologiche alle auto del futuro

Settore dell’industria meccanica
Dopo il lancio da parte di Tesla della prima autovettura completamente elettrica, altri colossi del comparto automobilistico si sono messi in fila per esibire la loro presenza: per BMW ci vorrà una decade prima che converta tutti I suoi modelli in vettori elettrici, mentre Volvo promette di lanciare nuovi veicoli ad hoc già dal 2019, per un totale di 1 milione di auto EV entro il 2025.