OPEN LETTER TO GLOBAL INDEX PROVIDERS

Lunedì scorso, il Financial Times ha pubblicato una pagina intitolata “Lettera aperta ai fornitori di indici globali”.
La lettera è stata coordinata da Swiss Sustainable Finance (SSF) – ed è stata anche pubblicata su due giornali svizzeri.

Più di 157 gestori patrimoniali tra cui Valeur Fiduciaria e investitori istituzionali chiedono ai fornitori di indici globali di escludere le armi controverse – come le bombe a grappolo e le mine terrestri – dai loro indici tradizionali ” al fine di allineare i loro prodotti con quella che è diventata una pratica standard tra investitori istituzionali e individuali”.

Abbiamo accolto l’iniziativa in quanto affronta una questione pressante per gli investitori responsabili e ha il potenziale di aumentare la visibilità della comunità svizzera degli investimenti sostenibili.

Per leggere l’articolo selezionare l’immagine in evidenza.